il telefono di A.L.I.Ce Non fare cadere la Linea

https://www.ideaginger.it/progetti/il-telefono-di-a-l-i-ce-non-fare-cadere-la-linea.html

Cara/o socio, volontario, sostenitore,

tu conosci bene A.L.I.Ce Ravenna; hai frequentato le nostre attività e conosci le nostre iniziative, ma forse non sai che in ogni città dell’Emilia-Romagna esiste una A.L.I.Ce, che cerca di combattere l’ictus e di aiutare  chi è stato colpito, inclusi i famigliari, ognuna con modalità differenti secondo le proprie capacità ed esperienza.  Da anni è iniziato un dialogo tra le varie sedi territoriali riunite nella Associazione A.L.I.Ce Emilia Romagna, per mettere in comune idee ed esperienze ed essere più efficaci nel raggiungere i nostri obiettivi.

Ora questa volontà di unire le forze è sfociata in un progetto che purtroppo ha dovuto adattarsi alla difficile realtà della pandemia Covid.

Vogliamo istituire una linea telefonica regionale, una specie di telefono amico, in grado di dare le prime risposte a chi cerca aiuto dopo un ictus, sia come sostegno psicologico che come aiuto pratico.

Inoltre, le varie Associazioni A.L.I.Ce. metteranno a disposizione video con materiale per esercizi motori e cognitivi per attività da fare a casa con un computer o un tablet.  Conosciamo la difficoltà che alcuni possono avere con la tecnologia, ma possiamo affiancare le persone con ictus e/o i loro famigliari.

Abbiamo bisogno del tuo aiuto per portare avanti questo progetto, per il quale abbiamo aperto una raccolta fondi, a partire dal prossimo lunedì 8 febbraio, col titolo “Il telefono di A.L.I.Ce - Non far cadere la linea!”. Per sostenere questa prima iniziativa di A.L.I.Ce Emilia Romagna tante piccole donazioni (da 5 euro in su), possono farci raggiungere lo scopo di raccogliere 4.000 euro in due mesi.

Se vuoi donare via internet, basta andare sul sito IdeaGinger https://www.ideaginger.it/progetti/il-telefono-di-a-l-i-ce-non-fare-cadere-la-linea.html, scegliere la ricompensa che preferisci e cliccare su “Sostieni”. A questo punto dovrai compilare i campi con il tuo nome, l’indirizzo e-mail (oppure “anonimo” se non vuoi comparire), e scegliere il metodo di pagamento che preferisci tra Carta di Credito, PayPal oppure bonifico bancario.

  • Nel caso scegli la carta di credito o PayPal devi cliccare su "Dona!" e verrai reindirizzato alla pagina del metodo di pagamento e dovrai inserire i tuoi dati per effettuare la transazione.
  • Nel caso tu scelga il bonifico bancario dovrai selezionarlo e poi cliccare su "Dona!", ti apparirà sullo schermo l’informativa dell’invio, alla mail data, in merito all’IBAN su cui fare il bonifico ed il codice di donazione univoco che dovrai necessariamente inserire nella causale. Subito dopo puoi procedere al bonifico presso la sua banca, anche on-line.

Se non hai questa possibilità, puoi contattare la Segreteria di A.L.I.Ce Ravenna al numero di cellulare 331-1304368, per avere maggiori informazioni e per effettuare un versamento diretto con rilascio di ricevuta.

Contiamo sul tuo aiuto, che si unirà a quello di tante persone in Emilia Romagna: grazie di cuore, sperando di poterci rivedere al più presto senza distanze “sociali” e mascherin

La Presidente

Daniela Toschi

Storico ALICe Ravenna ODV

Il telefono di A.L.i.Ce

Il telefono di A.L.i.Ce   L’ictus cerebrale colpisce ogni anno più di 9.000 persone in Emilia Romagna. Molte delle persone dopo le dimissioni dall’ospedale hanno bisogno di contatti, relazioni, informazioni, assistenza. Oltre ai pazienti, anche i familiari stessi richiedono un supporto informativo, assistenziale e psicologico a seguito dell’evento. I servizi...

Col Covid casi di Ictus in aumento. Il primario di Neurologia, Querzani: “C'è una linea dedicata, non recatevi subito in ospedale”.

Col Covid casi di Ictus in aumento. Il primario di Neurologia, Querzani: “C'è una linea dedicata, non recatevi subito in ospedale”.    Un buon modo per prevenire l'ictus cerebrale è cominciare ad occuparsene sin dalla giovane età, curando l'alimentazione e facendo un'attività fisica moderata. Questo è uno dei consigli...

GIULIA CAVALCOLI, UNA FISIOTERAPISTA PER RECUPERARE DOPO L'ICTUS

GIULIA CAVALCOLI, UNA FISIOTERAPISTA PER RECUPERARE DOPO L'ICTUS: "COSì I PAZIENTI TORNANO A CAMMINARE" Da anni Giulia Cavalcoli è la fisioterapista dell'Associazione A.L.I.Ce odv e segue la riabilitazione dei pazienti colpiti da ictus. “Tutto è iniziato dieci anni fa in collaborazione con l'Università con il progetto AFA, che sta per...

grazie al tuo 5x1000 l'ictus si può prevenire e curare

A.L.I.Ce - Ravenna - ODV Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale Associazione di volntariato iscritta al Registro Regionale ODV con numero di iscrizione 2852 info@ravenna.aliceitalia.org - http://ravenna.aliceitalia.org Segreteria Cell. 331-1304368   grazie al tuo 5x1000 l'ictus si può prevenire e curare C.F. 92065250398  

DALL'APPARTAMENTO TOLTO ALLA MAFIA NASCE A RAVENNA UN PICCOLO POLO DELLA DISABILITA’. Intervista a Daniela Toschi

DALL'APPARTAMENTO TOLTO ALLA MAFIA NASCE A RAVENNA UN PICCOLO POLO DELLA DISABILITA’. IN VIA LE CORBUSIER LA SEDE DE “LA CURA IN RETE” C’è un filo conduttore che a Ravenna unisce persone che soffrono di alzheimer, parkinson o che sono state colpite da ictus cerebrale, e la lotta alla criminalità organizzata. Si chiama “La cura in rete” e...

Copyright © ALICe Ravenna ODV. All Rights Reserved | cms engineering Estar group