Un aiuto per Abas, colpito da ictus

Raccolta fondi da amici e volontari

I VOLONTARI di A.L.I.Ce. Ravenna-Onlus hanno promosso una raccolta di fondi in aiuto
di Abas Nazar(nella foto), pakistano , che vive nella nostra città da 26 anni,
in condizioni di povertà e privodi sostegno familiare che, a causa dell’ictus, è stato colpito nella capacità di camminare. Con le offerte raccolte da amici e volontari sarà possibile completare la somma raccolta tra i suoi connazionali, che ha consentito l’installazione di un motorino elettrico nel triciclo da lui già in uso.
Questo intervento, del costo complessivo di 700 euro, già avvenuto grazie alla disponibilità di un’officina del suo quartiere di residenza (Darsena) che ha praticato un importante sconto rispetto al costo dell’apparecchiatura, ha consentito di dare ad Abas il diritto alla libertà di muoversi per i suoi bisogni fondamentali e per vivere momenti di socialità e di partecipazione.
 

Oggi, Sabato 1Aprile, alle 12.30, in occasione di un’iniziativa sociale organizzata dall’associazione per la lotta all’ictus cerebrale presso il centro sociale ‘La Quercia’del quartiere Darsena, verrà consegnata ad Abas Nazar dai volontari di A.L.I.Ce.la somma raccolta, 400 euro.
 

Storico ALICe Ravenna ODV

Il telefono di A.L.i.Ce

Il telefono di A.L.i.Ce   L’ictus cerebrale colpisce ogni anno più di 9.000 persone in Emilia Romagna. Molte delle persone dopo le dimissioni dall’ospedale hanno bisogno di contatti, relazioni, informazioni, assistenza. Oltre ai pazienti, anche i familiari stessi richiedono un supporto informativo, assistenziale e psicologico a seguito dell’evento. I servizi...

Col Covid casi di Ictus in aumento. Il primario di Neurologia, Querzani: “C'è una linea dedicata, non recatevi subito in ospedale”.

Col Covid casi di Ictus in aumento. Il primario di Neurologia, Querzani: “C'è una linea dedicata, non recatevi subito in ospedale”.    Un buon modo per prevenire l'ictus cerebrale è cominciare ad occuparsene sin dalla giovane età, curando l'alimentazione e facendo un'attività fisica moderata. Questo è uno dei consigli...

GIULIA CAVALCOLI, UNA FISIOTERAPISTA PER RECUPERARE DOPO L'ICTUS

GIULIA CAVALCOLI, UNA FISIOTERAPISTA PER RECUPERARE DOPO L'ICTUS: "COSì I PAZIENTI TORNANO A CAMMINARE" Da anni Giulia Cavalcoli è la fisioterapista dell'Associazione A.L.I.Ce odv e segue la riabilitazione dei pazienti colpiti da ictus. “Tutto è iniziato dieci anni fa in collaborazione con l'Università con il progetto AFA, che sta per...

grazie al tuo 5x1000 l'ictus si può prevenire e curare

A.L.I.Ce - Ravenna - ODV Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale Associazione di volntariato iscritta al Registro Regionale ODV con numero di iscrizione 2852 info@ravenna.aliceitalia.org - http://ravenna.aliceitalia.org Segreteria Cell. 331-1304368   grazie al tuo 5x1000 l'ictus si può prevenire e curare C.F. 92065250398  

DALL'APPARTAMENTO TOLTO ALLA MAFIA NASCE A RAVENNA UN PICCOLO POLO DELLA DISABILITA’. Intervista a Daniela Toschi

DALL'APPARTAMENTO TOLTO ALLA MAFIA NASCE A RAVENNA UN PICCOLO POLO DELLA DISABILITA’. IN VIA LE CORBUSIER LA SEDE DE “LA CURA IN RETE” C’è un filo conduttore che a Ravenna unisce persone che soffrono di alzheimer, parkinson o che sono state colpite da ictus cerebrale, e la lotta alla criminalità organizzata. Si chiama “La cura in rete” e...

Copyright © ALICe Ravenna ODV. All Rights Reserved | cms engineering Estar group